Allegro con Brio: buona la prima!

IMG_2112 IMG_2122 IMG_2161 IMG_2231 IMG_2245 IMG_2349La parata per la città e il Circo Inzir hanno inaugurato
l’estate di eventi della Biblioteca di Verbania

di Marco Blardone

Il cielo grigio non ha fermato Allegro con Brio e la parata di vitalità e di colori che ha portato per le strade di Verbania domenica 6 luglio, quando ha preso ufficialmente il via la stagione di cinema, musica, arte e teatro organizzata quest’estate dalla Biblioteca Civica Ceretti di Verbania con il sostegno della Fondazione Comunitaria del VCO e della Fondazione CRT..
Nonostante le incertezze meteorologiche, dalle 4 di pomeriggio gli artisti del Circo Inzir hanno animato le vie della città, portando l’energia senza tempo di uno spettacolo che da sempre affascina grandi e bambini, per culminare con l’esibizione all’Auditorium Sant’Anna alle ore 21, con un susseguirsi di numeri di clownerie e prodezze di acrobati e giocolieri.
Non poteva esserci inizio migliore per una rassegna che fa della varietà delle proposte e della voglia di suggerire nuove scoperte la sua bandiera, al di là dei preconcetti e delle differenze. La filosofia di Inzir, infatti, abbina all’intrattenimento la sensibilità sociale, intendendo il circo come potente mezzo di comunicazione, unione e condivisione tra le persone e le culture. E sicuramente questo messaggio di multiculturalità e integrazione non ha lasciato indifferenti le duecento persone che hanno gremito domenica le poltroncine dell’Auditorium.
Dopo il circo, anche il cinema ha fatto registrare un ottimo riscontro di pubblico, con una settantina di persone che hanno assistito martedì 8 al primo film della rassegna “Belloraro”: Sugarman, lungometraggio che narra le vicende di Sixto Rodriguez, cantautore americano degli anni ’60 dimenticato in patria ma seguitissimo in Sudafrica, tanto da fare delle sue canzoni un inno contro l’apartheid.
Dopo un avvio così di successo, si replica la settimana prossima con la proiezione del film La banda mercoledì 16 luglio nel parco della Biblioteca alle ore 21. Anche questa volta la musica farà da tema conduttore di una storia in cui si seguiranno le peripezie della piccola banda musicale della Polizia di Alessandria d’Egitto, smarrita a causa di un’incomprensione lingusitica in una città isolata nel deserto israeliano, tra episodi comici e un velo di trasognata malinconia.
IMG_2599Sempre musica, ma questa volta suonata dal vivo venerdì 18 alle ore 21, con il concerto del collettivo Floating Forest. Un progetto, il loro, in continua evoluzione, che ogni volta si rinnova, cambiando interpreti, audience e situazioni, dando vita a performance di note inaspettate e sempre nuove, che colpiscono con la forza dell’improvvisazione. Guest star della serata sarà Achille Succi, musicista molto conosciuto in Europa anche per le sue collaborazioni con Uri Caine e Vinicio Capossela.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...