Allegro con Brio 2014: gli applausi sono stati più forti della pioggia

BIBLIOVB_allegroconbrio14_locandina_2032x45_web-page-001di Marco Blardone

Due mesi, diciotto spettacoli, quasi tremila spettatori: sono queste le cifre della stagione 2014 di Allegro con Brio. Ma non sono solo numeri, sono storie, persone, momenti. Sono emozioni vissute, condivise e poi portate a casa per farci accompagnare ancora un po’.

Nonostante il maltempo che quest’anno ha imperversato, comportandosi da ospite, non gradito ma purtroppo affezionato, che ha saltato soltanto poche serate, la rassegna di eventi organizzati dalla Biblioteca Civica di Verbania, giunta alla sua seconda edizione, ha fatto registrate anche quest’estate un ottimo successo, sia in termini di presenze che di gradimento dell’offerta, vedendo accolti con curiosità e interesse anche gli spettacoli più impegnativi.

Basti pensare a Io dell’istrionico Antonio Rezza, che ha inchiodato 250 persone per due ore alle poltroncine dell’Auditorium Sant’Anna, in un geniale miscuglio di comicità e cruda critica delle contraddizioni della nostra società. Oppure a Rigoletto. Una storia di oggi, che ha riattualizzato la musica della grande opera lirica con gli interventi narrativi e l’ironia delicata di Enrico Beruschi.

Allegro con Brio aveva come obbiettivo principale quello di coinvolgere il pubblico, e il pubblico è stato realmente coinvolto, a volte anche fisicamente, sia all’inizio che alla fine dell’iniziativa, come in un ideale cerchio che si è chiuso.

Durante l’inaugurazione, domenica 6 luglio, la pittoresca parata del Circo Inzir ha portato un po’ della magia di acrobati e saltimbanchi in giro per le strade di Verbania, contagiando tutti i passanti, mentre nella sera dei saluti a fine agosto, Iaia Forte, incantata dalla bellezza del parco della biblioteca, con il lago a fare da spettatore, ha sfidato le nuvole minacciose per mettere in scena il suo spettacolo Hanno tutti ragione all’esterno, prima di essere costretta insieme alla sua platea a battere in ritirata per trovare riparo al chiuso dall’immancabile acquazzone.

In mezzo, tra il circo e l’ultimo spettacolo, c’è stata una cavalcata di film, concerti, teatro e burattini che ha saputo rivolgersi a tutte le fasce di pubblico.

Oltre che per la partecipazione del pubblico, Allegro con Brio ha avuto successo anche grazie all’entusiasmo dei volontari che numerosi, insieme al personale della biblioteca, si sono dati appuntamento per preparare al meglio tutte le serate, ognuno portando la propria disponibilità e trovando spazio per le sue capacità, occupandosi di tutti gli aspetti, dall’allestimento del palco all’accoglienza, dalla bancarella dei libri usati alla promozione sul blog e i siti internet.

Questo grande impegno non solo ha sempre consentito di far esibire gli artisti davanti a sale piene, ma ha anche contribuito alla raccolta delle donazioni per il Fondo Lift della Fondazione Comunitaria del VCO, rafforzando il matrimonio di fondamentale importanza tra cultura e solidarietà.

Calato il sipario, rimane viva la soddisfazione per aver visto tanti occhi lucidi e tanti sorrisi, sperando di trovare l’anno prossimo anche cieli più sereni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...