#Sacro GRA (13/8)

gra 2

Presentazione in sala a cura di Agusto Bruni

 

 

Sacro GRA
Italia/Francia – 2013, colore
Regia, soggetto e sceneggiatura: Gianfranco Rosi, da un’idea originale di Nicolò Bassetti

Durata: 93 minuti

Gianfranco Rosi ha deciso di raccontare il proprio Paese girando e perdendosi per tre anni con un mini-van sul Grande Raccordo Anulare di Roma – che con i suoi 70 km è la più estesa autostrada urbana d’Italia – per raccogliere le storie di chi vive intorno alla grande strada-cintura: personaggi colti nella loro esistenza quotidiana, un viaggio attraverso le vite e i paesaggi inattesi della città eterna. Mondi invisibili e futuri possibili che questo luogo magico cela oltre il muro del suo continuo frastuono.

gra“Quando ‘Sacro Gra’ venne presentato a Venezia ai primi di questo mese misi subito in evidenza che, per la prima volta, la Mostra del Cinema accoglieva in concorso nella sezione ufficiale un documentario, sia pure di lungometraggio. Rilevavo però che, dopo averlo visto, meritava proprio questa eccezione, subito confermata del resto da un altro primato assoluto, la vincita del Leone d’oro. Il noto documentarista Gianfranco Rosi, che lo ha scritto, diretto e fotografato, gli ha dato come sola cornice quel Grande Raccordo Anulare che si estende per 70 chilometri attorno a Roma. Gente, facce, situazioni, episodi visti sempre con l’occhio del vissuto, anche quando sembrano farsi avanti occasioni narrative vicine alla finzione. (…) Discorsi diretti, con un sapore costante di verità e di immediatezza, pronunciati non da attori ma quasi sempre dagli stessi interessati perché ne scaturisca un clima di osservazioni precise: fino a far sentire che, in quel Gra definito ‘Sacro’, si è inteso evocare un mondo in cui l’autentico è sempre in primo piano. Con meditate misure narrative e stilistiche. Gianfranco Rosi è da sempre apprezzato per i suoi esperimenti sul cosiddetto ‘cinema del reale’; questo ‘Sacro Gra’, con il suo Leone d’oro, ne rappresenta uno dei momenti più felici.” (Gian Luigi Rondi, ‘Il Tempo’, 19 settembre 2013)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cinema, Musica, Arte, Teatro sul Lago Maggiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: